Wadi Bani Khalid

Wadi Bani Khalid è uno dei wadi più noti del Sultanato dell'Oman

by: Turistinonpercaso
132 visualizzazioni
Wadi Bani Khalid

Wadi Bani Khalid

A circa una quarantina di km da Wahiba Sands, tanto che è annoverato fra le escursioni proposte dai gestori dei campi. La strada per raggiungerlo è tutta asfaltata. Un posto molto turistico, e molto frequentato nei week ends dalle famiglie omanite.

Dal mio punto di vista è forse il canyon più bello visto in Oman. Il fondovalle è un’oasi rigogliosa, ricca di verde, un laghetto all’imbocco bordato di palme e canneti, e limpidi ruscelli nella gola.

Si può nuotare nei citati ruscelli, che in un paio di punti formano delle pozze d’acqua calma, oppure camminare sulle rocce ai loro bordi.

Il dress code qui è rigoroso, e ricordato con tanto di cartelli, niente bikini e torso nudo per gli uomini. E non ci si può spogliare per cambiarsi come facciamo noi in spiaggia. Ci sono delle tende apposite, a pagamento. Conviene farlo in macchina, secondo me. Ho notato che tutte le auto hanno i finestrini posteriori ed il lunotto oscurati, per cui nessuno da fuori vede. All’ingresso, in posizione rialzata rispetto alla prima grande pozza d’acqua (un vero e proprio laghetto) c’è un ristorante, ed i servizi. Per visitarlo senza correre troppo secondo me occorrono almeno 3 ore. Ci sono stata dalle 11.30 alle 14.30, buone condizioni di luce per le foto, non saprei dire se ci sia più ombra al mattino o al pomeriggio (penso però al mattino, dopo aver osservato la scia del sole). Il rientro a Muscat, con il driver che correva come un pazzo, infischiandosene dei limiti, è durato circa 3 ore, dal parcheggio del Wadi sino al mio hotel (il City Centre, vicino al Carrefour grande)

Costo: 50 OMR organizzato dal gestore del campo a Wahiba Sands. Le due località distano circa 40 km, quasi tutti i campi offrono questo servizio, domandare prima, ad ogni modo. 30 OMR per rientro a Muscat con lo stesso driver, che avrebbe potuto, gratis, portarmi alla fermata del bus a Al Wasil. Un po’ per pigrizia, un po’ per fretta, mi sono adagiata.

puoi guardare anche......

Lascia un commento